Mygrants

Mygrants

MYGRANT È UN APP UTILIZZATA DA RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO IN ITALIA. Offre informazione per aumentare la consapevolezza, ingaggiare e ri-attivare i soggetti “dormienti”; formazione per aggiornare e mappare con continuità le conoscenze, le abilità e le competenze dei beneficiari con l’obiettivo di aggiornarle e rafforzarle secondo le specifiche richieste provenienti dal mercatooccupazionale. Inoltre, mediante l’aggiornamento e la mappatura delle competenze, permette di indirizzare i Trainees più meritevoli verso percorsi di inserimento professionali personalizzati, a seconda di interessi, conoscenze, abilità e talento espressi, aiutandoli a cogliere le migliori opportunità di crescita personale.

Soluzione: Mappando le attitudini, gli interessi, il background, la disciplina, il talento e il potenziale dei migranti, Mygrants è in grado di agevolare la fase di transizione da “soggetti che dipendono dall’assistenza” a “risorse umane produttive”, ovvero l’ingresso nel mercato del lavoro. La metodologia didattica utilizzata da Mygrants (microlearning) colloca il Trainee al centro dell’esperienza di apprendimento, in modo tale che la formazione sia un processo inclusivo ed integrato nel suo daily journey.

Target: I beneficiari della piattaforma Mygrants sono tutti gli immigrati dentro e fuori i centri di accoglienza in Italia e in Europa, ma anche le aziende alla ricerca di manodopera specializzata.

Modello di business: Mygrants dà alle aziende l’opportunità di interrogare il DB di competenze e conoscenze aggiornato ogni singolo giorno e in tempo reale, individuare la risorsa più preparata per il ruolo professionale desiderato.

Responsabilità Sociale di Impresa: Mygrants identifica i potenziali talenti tra gli immigrati e individua coloro che hanno il potenziale o l’interesse per diventare imprenditori, contribuendo alla crescita economica del Paese ospitante e creando una maggiore coesione sociale. Mygrant affronta sfide sociali notevoli che vanno dalla povertà e fame zero, all’istruzione di qualità, l’uguaglianza di genere, un lavoro dignitoso e la riduzione delle disuguaglianze verso una crescita economica responsabile e sostenibile.

Vai al sito