Fondo Starter 2.0

fondo starter

Obiettivi:

STARTER è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, finalizzato al sostegno della nuova imprenditorialità.

Il Fondo Finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a € 300.000, durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

I progetti agevolabili sono quelli rivolti a:

-innovazione produttiva e di servizio; 

-sviluppo organizzativo; 

-messa a punto dei prodotti e servizi che presentino potenzialità concrete di sviluppo; 

-consolidamento e creazione di nuova occupazione sulla base di piani industriali; 

-introduzione ed uso efficace di strumenti ICT, nelle forme di servizi e soluzioni avanzate, con acquisti di soluzioni customizzate di software e tecnologie innovative per la manifattura digitale.

 

Beneficiari:

Piccole imprese: siano iscritte al Registro Imprese da non più di 5 anni dalla data di presentazione della domanda; 

-abbiano localizzazione produttiva in Emilia-Romagna (dove si realizza l’investimento); 

-siano attive all’atto di richiesta di erogazione del finanziamento; 

-abbiano l’attività principale compresa nelle sezioni della classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) di seguito riportate: 

-SEZIONE B “Estrazione di minerali da cave e torbiere”;

-SEZIONE C “Attività manifatturiere”; 

-SEZIONE D “Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata; 

-SEZIONE E “Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento”; 

-SEZIONE F “Costruzioni”; 

-SEZIONE G “Commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli”; 

-SEZIONE H “Trasporto e magazzinaggio”; 

-SEZIONE I “Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione”; 

-SEZIONE J “Servizi di informazione e comunicazione”; 

-SEZIONE L “Attività immobiliari”; 

-SEZIONE M “Attività professionali, scientifiche e tecniche”; 

-SEZIONE N “Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese”; 

-SEZIONE P “Istruzione”; 

-SEZIONE Q “Sanità e assistenza sociale”; 

-SEZIONE R “Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento”; 

-SEZIONE S “Altre attività di servizi”.

 

Tipologie di spesa:

a-interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;

b-acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

c-acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento; 

d-spese per partecipazione a fiere e interventi promozionali; 

e-consulenze tecniche e/o specialistiche; 

f-spese del personale adibito al progetto; 

g-materiale e scorte; 

h-spese locazione dei locali adibito ad attività (risultante da visura come sede principale/unità locale); 

i-spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda (a titolo esemplificativo redazione di business plan).

 

Tipo di contributo:

I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata compresa tra 36 e 96 mesi (incluso un preammortamento massimo di 12 mesi), ed importo ricompreso tra un minimo di 20 mila euro ad un massimo di 300mila euro.

E’ finanziabile il 100% del progetto presentato.

L’onere effettivo degli interessi a carico dell’impresa beneficiaria, è pari alla media ponderata fra i due seguenti tassi:

  1. Tasso di interesse pari allo 0,00% a valere sulla parte di finanziamento avente provvista pubblica (70%); 

  2. Tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria (30%).

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER L’AVVIO DI NUOVE IMPRESE FEMMINILI – FONDO WOMEN NEW DEAL

Al momento della presentazione della domanda al Fondo STARTER, è possibile richiedere un contributo a fondo perduto riservato alle aziende che rientrano nella definizione di imprese femminili, secondo l’articolo 2, comma 1, lettere a) e b), della legge 25 febbraio 1992, n. 215.

Il contributo è pari al 40% dei costi del progetto ammessi, ha un massimale pari ad € 30.000 ed è complementare al finanziamento agevolato concesso dal Fondo Starter.

 

Scadenza:

Apertura dal 13 settembre 2021 dalle ore 11,00 fino alle ore 16,00 del 15 novembre 2021.

 

SEI INTERESSATO A CANDIDARE LA TUA IDEA O IMPRESA A QUESTO BANDO? 

bottone compila il form

Saremo lieti di valutare il tuo progetto, darti un veloce riscontro sull'ammissibilità e formulare la proposta più adatta alle tue esigenze!

 

NOTA: Il contenuto del presente documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente documento.